Disco SSD o M2?

Consigli su componentistica hardware, PC desktop o portatili, periferiche, telefonia, fotografia, lettori musicali e multimediali compatibili per Ubuntu o più in generale per GNU/Linux.
Avatar utente
smurf
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5525
Iscrizione: domenica 9 luglio 2006, 9:18
Desktop: MATE con Compiz
Distribuzione: Ubuntu 18.04 con kernel 5.3
Sesso: Maschile
Località: Lima - Perú

Re: Disco SSD o M2?

Messaggio da smurf » martedì 30 giugno 2020, 17:59

Va bene, mi sono espresso male, è colpa mia.
Io ho installato e sta funzionando sul mio pc un NVMe. Come dicevo all'inizio, più che altro l'ho comprato perché la differenza di prezzo con un SSD da 1TB mi risultava a favore del NVMe (un SSD Kingston da 1 TB costa poco più $ 200,00 , mentre il NVMe Silicon Power che ho comprato mi è costato $170,00) ed io avevo bisogno di cambiare i vecchi HDD ormai allo stremo.
Quello che volevo dire con la frase
Ma a livello di puro sistema non c'è differenza.
è che per l'utente casalingo che usa il pc per il lavoro quotidiano non è sensibile la differenza, inevitabilmente c'è e si nota qualcosa, ma non è tutta questa rivoluzione. Del resto questi dischi sono stati progettati per l'uso su server e lì non dubito che facciano la differenza, è ovvio che la fanno con velocità di trasferimento fino a 3 GBs (ed oltre in alcuni casi) contro i circa 500 MBs di un normale SSD.
Certo che se, sono un gamer, se faccio foto o video editing avanzato oppure lavoro spesso sulla conversione di file video, vedrò una differenza. Però a livello di uso casalingo puro e semplice no, caricare il browser o Libreoffice lo fai una volta sola, poi resta in memoria, come del resto tutte le parti del SO che sono attive mentre il pc è acceso.
La terra non è una eredità che riceviamo dai nostri genitori, ma un prestito che ci fanno i nostri figli.

Avatar utente
torres851
Prode Principiante
Messaggi: 244
Iscrizione: martedì 12 febbraio 2008, 19:08

Re: Disco SSD o M2?

Messaggio da torres851 » martedì 30 giugno 2020, 18:20

noel80 ha scritto:
lunedì 11 maggio 2020, 22:03
@corradoventu: il calo di prestazioni gli M.2 ce li hanno durante grossi trasferimenti di dati, scaldandosi.

Ciao Noel80
Vengono venduti modelli di M2 con già in dotazione dissipatori di calore, oppure su vuoi il dissipatore da applicargli lo devi comprare a parte ?

Avatar utente
Stealth
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16807
Iscrizione: martedì 31 gennaio 2006, 22:55
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS

Re: Disco SSD o M2?

Messaggio da Stealth » martedì 30 giugno 2020, 18:39

torres851 ha scritto:
martedì 30 giugno 2020, 18:20
Vengono venduti modelli di M2 con già in dotazione dissipatori di calore, oppure su vuoi il dissipatore da applicargli lo devi comprare a parte ?
Cercare "dissipatore M2" su google"? Mai!! Altrimenti si rischia di trovare questo
Solo dissipatore

https://www.amazon.it/dissipatore-m2/s?k=dissipatore+m2

disco con dissipatore

https://www.amazon.it/dp/B07TKYWB3K?tag ... th=1&psc=1

Avatar utente
trekfan1
Moderatore Globale
Moderatore Globale
Messaggi: 21261
Iscrizione: domenica 21 maggio 2006, 10:51
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 20.04 e 20.10 (dev) 64 bit
Sesso: Maschile
Località: Formigine (MO) | Accecante Asceta

Re: Disco SSD o M2?

Messaggio da trekfan1 » martedì 30 giugno 2020, 20:35

Io ho comprato questo adattatore da M2 NVME a PCI-E: https://www.amazon.it/gp/product/B07SZC ... UTF8&psc=1 viene fornito con dissipatore e cuscinetti termici

Avatar utente
noel80
Entusiasta Emergente
Entusiasta Emergente
Messaggi: 1380
Iscrizione: giovedì 11 settembre 2014, 2:49
Desktop: i3@linux-libre
Distribuzione: archlinux, Pop!_OS

Re: Disco SSD o M2?

Messaggio da noel80 » martedì 30 giugno 2020, 20:48

Imho ci sarebbero i dissipatori per l'M.2, o i case-dissipatori (non so' quale sia il termine corretto) per gli M.2 sulla PCIe (che mi sembran piu' performanti, con ventola e/o con raffreddamento liquido).

Inoltre si dovrebbe fare attenzione che la parte importante da raffreddare dovrebbe essere quella del controller, ed alcuni sistemi ignoran questa cosa.
@smurf: puo' dipendere anche da PCI 3.0 e/o 4.0? E se il processore ne supporta la velocita', e non ha colli di bottiglia?
1x, 2x, 3x e 4x se ho ben capito si riferisce alla dimensione della stecca.
No, mi pare si riferisca al fatto di supportare queste linee (assieme, quindi di velocita') nella porta dell'interfaccia PCIe. La dimensione della stecca dovrebbe essere nei codici come "2242" che significherebbe 22mm di larghezza e 42mm di lunghezza (https://en.wikipedia.org/wiki/M.2#Form_ ... and_keying)
https://www.dell.com/support/article/it ... -2?lang=it
Ultima modifica di noel80 il martedì 30 giugno 2020, 20:57, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Stealth
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16807
Iscrizione: martedì 31 gennaio 2006, 22:55
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS

Re: Disco SSD o M2?

Messaggio da Stealth » martedì 30 giugno 2020, 20:57

Confermo quanto dice noel80 e anche io sospetto che, non essendo il pc nuovissimo, tu non possa sfruttare le prestazioni dei disco. Magari, se ha più di uno slot, puoi vedere dal manuale della motherboard se l'hai messo in quello giusto

Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4697
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: Disco SSD o M2?

Messaggio da Pike » martedì 30 giugno 2020, 21:21

Vi ricordo che la memoria di massa in tutta la mainboard è la roba più lenta che c'è.
Quindi un SSD NVMe con i suoi 4,5-5GBs è lento.
La ram è più veloce (e manco di poco)
La VRAM è più veloce (ma non di tantissimo)
La cache L3 (se c'è) è ancora più veloce e non di poco
La cache L2 (c'è sempre) è ancora più veloce.
La cache L1 se è a velocità di clock della CPU è un dannato proiettile. Ma è piccolissima.

Quindi: è possibile tirare per il collo un disco NVMe anche con hardware datato (CPU di 5 anni come tecnologia)? Eccome. Più grande è, più è facile riuscirci (un sabrent da 8TB ha 2gb di cache onboard...) Non lo avete ancora mai fatto? Ci credo... Specie se venite da SSD Sata o (peggio ancora) HDD...
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.

Avatar utente
Stealth
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16807
Iscrizione: martedì 31 gennaio 2006, 22:55
Desktop: Gnome
Distribuzione: Ubuntu 18.04 LTS

Re: Disco SSD o M2?

Messaggio da Stealth » martedì 30 giugno 2020, 23:10

Il fatto che gli si possa tirare il collo anche su hardware datato esclude che possa essere infilato in uno slot pcie x1? E poi ok, la ram è più svelta e la cache pure, siamo d'accordo

Pike
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4697
Iscrizione: domenica 20 gennaio 2008, 1:13
Desktop: Kubuntu
Distribuzione: 20.04 x64
Contatti:

Re: Disco SSD o M2?

Messaggio da Pike » mercoledì 1 luglio 2020, 0:31

Alur...
NVMe l'è vec. Tipo 9 anni.
Prima connettori a pettine, ovvero normali schede (PCIe 2.0, 3.0) massimo x2 (cioè due corsie PCIe)
Passando ai connettori U.2 e U.3 (in grado quest'ultimo di fare ANCHE tante altre cose oltre ad NVMe) si è arrivati all x4 (cioè quattro corsie PCIe)
M.2 consente di portare il PCIe sino alla versione 4.0, sempre sino ad un massimo di x4 (cioè quattro corsie PCIe).

Ora: è possibile montare un drive M.2 NVMe su un adattatore "a scheda" PCIe? Sì.
Funzionerà in ogni caso? Probabilmente no,
Immagine
In termini dimensionali, occorre almeno un connettore x4, come quello della mainboard sopra.
(dall'alto: PCIe x4, PCIe x8 o x16, PCIe x1, PCIe x8 o x16, PCI.)
Ma se vi capita come è successo a me, non è detto che basti.
Immagine
Questa è una scheda con due chip LAN e due connettori RJ45.

Richiede PCIe 2.0.
Se la infilate in uno slot PCIe 1.0 x1, vedrete UN solo chip lan. non 2. Se la infilate in uno slot PCIe 1.0 x4 o x8 vedrete entrambi i chip ethernet, e funzioneranno entrambe le schede.

Chiaro il concetto?
Sono colui che fa cose che non servono...
Secondo Principio di Dilbert, di Scott Adams. "Si parte dalla certezza che siamo tutti idioti". Ed alcuni su questo mi ab-battono alla grande.
Come certificato dalla moderazione, incivile e maleducato. You have been warned.

Scrivi risposta

Ritorna a “Consigli per gli acquisti”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti iscritti e 2 ospiti