Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Problemi riscontrati durante l'installazione di Ubuntu, degli aggiornamenti e degli avanzamenti del sistema.
sistoiv
Prode Principiante
Messaggi: 29
Iscrizione: domenica 9 marzo 2014, 19:49

Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da sistoiv » mercoledì 1 luglio 2020, 7:48

Buongiorno.
Notebook HP 250 G7, Windows 10 PRO preinstallato, ora ed. 2004.
Uefi/GPT con avvio protetto abilitato (no legacy/bios/MBR, no CSM, no avvio sicuro disabilitato).
Ho installato Ubuntu 20.04 e ora voglio disinstallarlo. Configurazione di doppio avvio gestita da Grub.
Ho letto un po' di post sull'argomento e delle guide ma quasi sempre si parla di MBR, avvio sicuro disabilitato, lasciare che grub lanci Windows limitandosi ad eliminare la partizione Ubuntu, etc.
Io, invece, voglio semplicemente ritornare all'identica situazione precedente: solo Windows 10 (Windows boot manager), Uefi/GPT, avvio protetto abilitato, nessuna traccia di Grub/Ubuntu sull'unità.
Ovviamente, evitando la banale eliminazione di qualsiasi partizione esistente, avere solo spazio non allocato e fare un'installazione pulita di Windows 10 con Uefi/GPT e avvio protetto abilitati, perché così "son capaci tutti".
Siccome, come scrivo, non sono sicuro che quanto letto ricarichi esattamente il mio obiettivo nella mia medesima configurazione, prima di procedere, voglio essere sicuro di quale sia la procedura corretta per ottenere l'obiettivo. Anche perché leggo di sistematici problemi nel riottenere esattamente la precedente situazione oppure leggo di comandi per ripare il MBR che non è il mio caso.
Grazie.

Avatar utente
willy54
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5471
Iscrizione: lunedì 18 dicembre 2017, 21:42
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile
Località: Castell'Alfero (AT)
Contatti:

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da willy54 » mercoledì 1 luglio 2020, 12:50

Se vuoi avere un sistema totalmente pulito bios/firmware compreso l'unica maniera è resettare il bios/firmware ai valori di fabbrica e fare una installazione pulita .
Se vuoi che sparisca il grub che avviava i 2 SO e ripristinare il bootloader di windows è possibile, poi è possibile cancellare le tracce presenti sul disco rigido non solo la partizione di installazione di Ubuntu/x ma anche la cartella Ubuntu presente nella partizione Efi.
Ma non credo di avere capito bene cosa che vuoi ottenere ed eventualmente il motivo.
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10, UbuntuStudio (provvisorio)
Toshiba Satellite A660 11M Win7, Win10, Ubuntu 18.04 LTS- Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
disattivare Avvio rapido in Windows10

sistoiv
Prode Principiante
Messaggi: 29
Iscrizione: domenica 9 marzo 2014, 19:49

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da sistoiv » sabato 4 luglio 2020, 9:42

Grazie.
Beh, l'ho scritto: riavere il PC esattamente come era prima dell'installazione di Ubuntu. Non c'è un motivo specifico, ti direi "perché sì".
Sull'installazione pulita, facile e ovvia, ho già le idee chiare e l'ho fatto N volte: puoi indicarmi invece una guida o descrivermi la procedura che dici ma nei dettagli per eliminare Grub/Ubuntu ma senza che rimangono strascici (Windows che non si avvia, etc.)?
Lo chiedo perché sul web o trovo situazioni legacy/MBR (che non è il mio caso, anzi trovo strano che a circa 10 anni dalla diffusione massiccia di Uefi/GPT si parli ancora dello stile di partizionamento nato nel 1982) o i soliti casi per cui dopo le eliminazioni Windows non si avvia più.
In pratica: cosa devo fare, precisamente e dettagliatamente, per riavere il PC com'era prima di installare Ubuntu ma senza ricorrere ad un'installazione pulita di Windows 10 e facendo in modo che si avvii correttamente?

Avatar utente
willy54
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5471
Iscrizione: lunedì 18 dicembre 2017, 21:42
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile
Località: Castell'Alfero (AT)
Contatti:

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da willy54 » sabato 4 luglio 2020, 13:13

Segui questa guida per ripristinare il bootloader di windows.
Solo dopo elimini la partizione di Ubuntu e la cartella Ubuntu presente nella partizione Efi , la cancellaione ti consiglio di farla dalla live di Ubuntu con gparted per la partizione e con il gestore file per la cartella.
Dopo un riavvio con windows verifichi che nella pagina boot del bios/firmware se si è cancellata l'opzione ora come prima Ubuntu.
Qualora sia ancora presente dovrebbe essere sufficiente resettare il bios/firmware ai valori (default) di fabbrica.
Un professionista scandagliando la partizzione efi sarebbe comunque in grado di recuperare la cartella ubuntu.
Poi se il computer supporta Optane sarà necessario ripristinarlo.
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10, UbuntuStudio (provvisorio)
Toshiba Satellite A660 11M Win7, Win10, Ubuntu 18.04 LTS- Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
disattivare Avvio rapido in Windows10

sistoiv
Prode Principiante
Messaggi: 29
Iscrizione: domenica 9 marzo 2014, 19:49

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da sistoiv » sabato 4 luglio 2020, 16:59

Se non leggo male mi sa che ti sei dimenticato di incollare il collegamento della guida.
No, non ci sono questioni di non voler che qualcuno possa recuperare o sapere: è "solo" per efficacia/efficienza, non mi va che rimanga qualcosa che non serve o dia noie o, banalmente, che prima non c'era.
Quando si parla di Uefi occorre specificare cosa si intenda per resettare: 1) le chiavi predefinite del secure boot? 2) i valori di default delle impostazioni? 3) ri-registrare nel firmware le chiave di piattaforma (stato della platform key su enrolled)? 4) rimettere su "setup mode" nel relativo comando vicino a quello dell'abilitazione del secure boot?
Qualsiasi di questi tu intenda mi dici di farlo come prima operazione o appena ristabilito Windows boot manager e il loader di Windows 10?
Abbi pazienza ma, come dicevo, è incredibile come ci siano GB di pagine su questo argomento ma poco o nulla che si riferiscano alla specifica situazione in oggetto.
Grazie.
Ultima modifica di sistoiv il lunedì 6 luglio 2020, 17:51, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
dxgiusti
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4000
Iscrizione: lunedì 19 novembre 2007, 14:10
Desktop: Mate - Unity
Distribuzione: PCLinuxOS - Unubuntu 20.04
Sesso: Maschile
Località: Lodi

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da dxgiusti » sabato 4 luglio 2020, 17:20

ubuntu monta la partizione EFI quella in fat32 in /boot/efi/EFI , li dentro le cartelle BOOT, UBUNTU, windows( o simile ). basta cestinare UBUNTU e non avrai più il suo avvio in efi. poi il resto immagino tu sappia cosa fare.

io ho eseguito questa procedura alcune volta e non ho mai avuto problemi però...... non voglio assumermi responsabilità visto che un eventuale errore ti porterebbe a ripristinare l'avvio di 10 e non è cosa semplice. per ovviare a questo ti consiglio di fare una immagine con il programma che vuoi tu ( io uso clonezilla ) della partizione efi, impiegherai si e no un minuto.

sistoiv
Prode Principiante
Messaggi: 29
Iscrizione: domenica 9 marzo 2014, 19:49

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da sistoiv » sabato 4 luglio 2020, 17:37

dxgiusti ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 17:20
ubuntu monta la partizione EFI quella in fat32 in /boot/efi/EFI , li dentro le cartelle BOOT, UBUNTU, windows( o simile ). basta cestinare UBUNTU e non avrai più il suo avvio in efi. poi il resto immagino tu sappia cosa fare.
Grazie per il tuo intervento ma forse non mi spiego, allora ci riprovo.
Se si parla di installazione di Ubuntu a fianco di Windows (anche su PC con Windows OEM preinstallato, cioè il 90% delle situazioni di mercato) ci sono centinaia di guide, suggerimenti, etc., per ogni situazione/configurazione. Queste guide sono dettagliatissime, ogni micro-operazione è minuziosamente illustrata.
Quando, invece, si parla di disinstallazione e quindi serve ritornare alla situazione precedente all'installazione di Ubuntu ovvero ri-ottenere la macchina esattamente com'era prima si trovano 4 righe, di cui 3,9 parlando ancora di MBR (eh?, nel 2020?), CMS (eh?), secure boot disattivato (e perché mai?). Inoltre, anche la sequenza delle 4 partizioni originarie ha la sua importanza ma non si chiarisce mai questo passaggio (c'è gente che risponde "cancella la MRS e la WINRE che tanto non servono a niente": andiamo bene!).
Leggi di gente che ci ha provato ma gli è andata un po' male e poi qualcuno risponde "eh ma perché non lasci che Grub lanci Windows" o cose del genere: scusate, ma perché?
Tutto qui.

Avatar utente
dxgiusti
Imperturbabile Insigne
Imperturbabile Insigne
Messaggi: 4000
Iscrizione: lunedì 19 novembre 2007, 14:10
Desktop: Mate - Unity
Distribuzione: PCLinuxOS - Unubuntu 20.04
Sesso: Maschile
Località: Lodi

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da dxgiusti » sabato 4 luglio 2020, 18:17

per semplificare, come ti ho detto ubuntu monta in /boot/efi/EFI. da ubuntu in funzione, apri il terminale e scrivi:
sudo -H nautilus /boot/efi
invio ecc. sarai nella cartella. aprila e trovi la cartella >> UBUNTU. selezionale, maiuscolo di sx, canc. chiudi tutto e riavvia.
partirà il tuo 10. apri il gestore dei dischi ed elimina le partizioni o la partizione di ubuntu. avrai uno spazio non allocato, fanne quello che vuoi.
sul tuo computer ora di ubuntu non hai più nulla.

caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16085
Iscrizione: giovedì 8 aprile 2010, 18:41
Desktop: diversi
Distribuzione: debian

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da caturen » sabato 4 luglio 2020, 18:26

Quando, invece, si parla di disinstallazione e quindi serve ritornare alla situazione precedente all'installazione di Ubuntu ovvero ri-ottenere la macchina esattamente com'era prima si trovano 4 righe,
Non c'è bisogno nemmeno di una riga: se uno facesse una immagine del proprio disco con su installato il sistema che uno preferisce (windows o linux è indifferente) in modo da poterlo reimmettere in caso di problemi vari, avrebbe risolto la cosa alla radice. Invece nessuno fa i backup e vengono poi a piangere lacrime di coccodrillo accampando le scuse più strampalate. Ci sono un sacco di software che fanno questa cosa sia in ambito windows che in linux: basta semplicemente avere la voglia di farlo.

sistoiv
Prode Principiante
Messaggi: 29
Iscrizione: domenica 9 marzo 2014, 19:49

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da sistoiv » sabato 4 luglio 2020, 19:47

Lo so che di questi tempi aggressività e deviazione dall'oggetto sono pessime abitudini ricorrenti ma:
1) non piango alcuna lacrima di coccodrillo (= "dolersi a cagione di rimorsi") né, peraltro, ho fornito elementi per cui se ne potrebbe dedurre la sussistenza. Mi sono limitato a fare una constatazione fattuale sull'entità di disponibilità di un determinato materiale informativo
2) che non ci sia bisogno neanche di una riga è una tua opinione, tra le tante. Si potrebbe ribattere, allora, che non ci sarebbe bisogno neppure di una riga per la fase di installazione perché "basta semplicemente avere la voglia di farlo"
3) l'immagine del disco non mi serve e comunque ce l'ho, grazie. Tra gli altri servizi che ho c'è financo una sincronizzazione su cloud in tempo reale di tutto l'archivio (cioè il secondo disco che funge da repository)
4) non ho alcun problema (nel senso di "difetto, anomalia, impedimento, etc.")

Invece prendo atto che o non sai rispondere alla domanda specifica, circostanziata e ben individuata che ho posta oppure non vuoi, quindi in ambo i casi il tuo intervento non mi serve perché è una predica sia non richiesta sia, soprattutto, inappropriata visto che ho già tutto quello che dici ma ahimè non centra una mazza con la mia esigenza.
Ultima modifica di sistoiv il sabato 4 luglio 2020, 20:06, modificato 2 volte in totale.

sistoiv
Prode Principiante
Messaggi: 29
Iscrizione: domenica 9 marzo 2014, 19:49

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da sistoiv » sabato 4 luglio 2020, 19:54

dxgiusti ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 18:17
per semplificare..
Io provo.
Ho pensato, erroneamente, che vi fossero guide strutturate con descritta organicamente la procedura, specularmente alla situazione inversa (installazione).
Comunque, grazie.

Avatar utente
willy54
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5471
Iscrizione: lunedì 18 dicembre 2017, 21:42
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile
Località: Castell'Alfero (AT)
Contatti:

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da willy54 » sabato 4 luglio 2020, 20:35

Hai perettamente ragione eccoti il link https://tecnouser.net/guida-ripristinar ... indows-10/
Il programma del sito è la divulgazione di Ubuntu non l'abbandono di Linux, tira quindi le somme.
Ma anche per la installazione spesso le guide son datate, ed ecco che hai anche ragione quando dici che troppo spesso si parla di Csm , Mbr , Legacy , Secure boot disabilitato è perchè gli utenti Ubuntu spesso negano che la tecnologia evolve, sono ormai 8 anni che la maggior parte dei pc è Uefi , ma qui orgogliosamente c'è chi dice-- no Uefi ---
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10, UbuntuStudio (provvisorio)
Toshiba Satellite A660 11M Win7, Win10, Ubuntu 18.04 LTS- Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
disattivare Avvio rapido in Windows10

sistoiv
Prode Principiante
Messaggi: 29
Iscrizione: domenica 9 marzo 2014, 19:49

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da sistoiv » sabato 4 luglio 2020, 21:00

willy54 ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 20:35
Hai perettamente ragione ---
Grazie, gentile e sul pezzo.
Infatti, ieri mi sono letto una cinquantina delle 2257 (ho scritto correttamente, 2257!) pagine dell'ultima revisione della specifica Uefi (2.8 errata B, maggio/2020) e direi che, almeno in italiano, c'è il buio pressoché totale su questa complicatissima materia che si tratti di sistemi o Microsoft o Linux o Apple.
https://uefi.org/sites/default/files/re ... 202020.pdf

Ciao.

caturen
Tenace Tecnocrate
Tenace Tecnocrate
Messaggi: 16085
Iscrizione: giovedì 8 aprile 2010, 18:41
Desktop: diversi
Distribuzione: debian

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da caturen » sabato 4 luglio 2020, 21:06

Chi lascia la strada vecchia per la nuova sa quel che lascia non sa quel che trova
https://www.youtube.com/watch?v=vc83-h4NHYk
Ultima modifica di caturen il sabato 4 luglio 2020, 21:13, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
willy54
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5471
Iscrizione: lunedì 18 dicembre 2017, 21:42
Desktop: Xorg, Plasma
Distribuzione: Ubuntu, Kubuntu 18.04 x86_64
Sesso: Maschile
Località: Castell'Alfero (AT)
Contatti:

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da willy54 » sabato 4 luglio 2020, 21:15

Sono poche per capire a fondo Uefi , calcola che alcune delle peculiarità più importanti ed interessanti di Uefi sono ancora molto lontane dal essere implementate in quanto i produttori hardware non si mettono d'accordo.

Valuta anche questa guida https://support.microsoft.com/it-it/hel ... tup-issues forse scende più nel dettaglio .
Hp Pavilon 15-CS2093nl Win10, UbuntuStudio (provvisorio)
Toshiba Satellite A660 11M Win7, Win10, Ubuntu 18.04 LTS- Kubuntu 18.04 LTS gparted sda inxi -Fz
disattivare Avvio rapido in Windows10

Avatar utente
woddy68
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5504
Iscrizione: sabato 12 febbraio 2011, 14:23
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: openSUSE Leap-Tumbleweed-Kubuntu 20
Sesso: Maschile

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da woddy68 » sabato 4 luglio 2020, 21:28

Boh! Francamente non riesco a comprendere l'ultima parte di questa discussione...
Si parla ancora di MBR perché sono ancora in circolazioni macchine munite del vecchio bios, si parla di legacy perché alcuni produttori hardware permettono questa modalità anche su nuovi pc, quindi ovvio che ci siano guide a loro dedicate.
Un sistema operativo non modifica nulla nel bios uefi, quando si installa un sistema operativo, che sia Linux o altro non ha il potere di modificare niente, al limite su sistemi uefi, viene aggiunta la firma del boot loader.
Non c'è nulla da ripristinare, se non fare al contrario quello che hai fatto per installare Ubuntu, ovvio che se crei una partizione con Ubuntu, dovrai eliminarla se non vuoi nulla di Ubuntu, ovvio che dovrai eliminare la firma nel firmware, alcuni produttori spediscono già di default alcune firme del software e non vedo come questo possa rappresentare un problema.
Quando si vuole eliminare Ubuntu o altre distro Linux, bisogna solo ripristinare il bootloader di Windows e al limite cancellare partizioni e i riferimenti a Ubuntu nella partizione uefi, non credo che occorra scrivere un tema per questo !
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) - Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd)
Voglio trovare la mia strada per il paradiso - Perché ho scontato la mia pena all'inferno
Non avevo un bell'aspetto ma mi sentivo proprio bene 😬

sistoiv
Prode Principiante
Messaggi: 29
Iscrizione: domenica 9 marzo 2014, 19:49

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da sistoiv » sabato 4 luglio 2020, 21:49

woddy68 ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 21:28
Un sistema operativo non modifica nulla nel bios uefi, quando si installa un sistema operativo, che sia Linux o altro non ha il potere di modificare niente, al limite su sistemi uefi, viene aggiunta la firma del boot loader.
No, non è così: ti esorto a studiarti la specifica e scoprirai che le cose sono un po' più complicate. Ci sono almeno 3 sezioni del db del firmware "strongly linked" agli hash delle guid scritte da ogni boot Efi file presente nella ESP, unitamente alle relative chiavi e certificati. Ma, lungi da me, dare lezioni su una materia di cui praticamente nessuno, a metà 2020, ha scritto qualche testo in lingua italiana.

Inoltre, il consorzio depreca l'errata dizione "bios uefi" in quanto "UEFI framework replaces the legacy Basic Input/Output System (BIOS)".

Ad ogni modo, posto che puoi benissimo chiosare come credi, io solitamente soglio astenermi dal commentare ciò che "non riesco a comprendere", ma tant'è.

Avatar utente
woddy68
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5504
Iscrizione: sabato 12 febbraio 2011, 14:23
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: openSUSE Leap-Tumbleweed-Kubuntu 20
Sesso: Maschile

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da woddy68 » sabato 4 luglio 2020, 21:58

sistoiv ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 21:49
woddy68 ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 21:28
Un sistema operativo non modifica nulla nel bios uefi, quando si installa un sistema operativo, che sia Linux o altro non ha il potere di modificare niente, al limite su sistemi uefi, viene aggiunta la firma del boot loader.
No, non è così: ti esorto a studiarti la specifica e scoprirai che le cose sono un po' più complicate. Ci sono almeno 3 sezioni del db del firmware "strongly linked" agli hash delle guid scritte da ogni boot Efi file presente nella ESP, unitamente alle relative chiavi e certificati. Ma, lungi da me, dare lezioni su una materia di cui praticamente nessuno, a metà 2020, ha scritto qualche testo in lingua italiana.
Ad ogni modo, posto che puoi benissimo chiosare come credi, io solitamente soglio astenermi da commenti su ciò che "non riesco a comprendere", ma tant'è.
...beh! D'accordo ! Ma qual'è il problema ? avere in qualche remoto insidioso angolo un certificato ? O una chiave ?
Quello che non capisco è quale sia il problema ! Ma se ne fai un problema, reinstalla Windows formattando la partizione uefi.
Quando ho comprato il mio pc e non volevo avere niente di Windows ho formattato tutto, compresa la partizione uefi. In effetti ora non ho più alcuna voce di Windows. Però questa mi sembra un po da paranoici, io lo feci solo per comodità, in quanto già stavo formattando tutto....
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) - Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd)
Voglio trovare la mia strada per il paradiso - Perché ho scontato la mia pena all'inferno
Non avevo un bell'aspetto ma mi sentivo proprio bene 😬

sistoiv
Prode Principiante
Messaggi: 29
Iscrizione: domenica 9 marzo 2014, 19:49

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da sistoiv » sabato 4 luglio 2020, 22:11

woddy68 ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 21:58
sistoiv ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 21:49
woddy68 ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 21:28
Un sistema operativo non modifica nulla nel bios uefi, quando si installa un sistema operativo, che sia Linux o altro non ha il potere di modificare niente, al limite su sistemi uefi, viene aggiunta la firma del boot loader.
Ma se ne fai un problema, reinstalla Windows formattando la partizione uefi.
Eppure, in genere scrivo in maniera piuttosto articolata e non ambigua: non ho "problemi" ma ho solo fatta una domanda precisa e ho aggiunto, successivamente, un commento circostanziato. E ho già scritto sin dall'inizio che il punto non è eseguire una installazione pulita di Windows 10 ma un altro.

Comunque, già diversi interventi fa, a opera di due gentili sig.ri che ringrazio nuovamente, ho la mia risposta e un contro commento che apprezzo.

Avatar utente
woddy68
Rampante Reduce
Rampante Reduce
Messaggi: 5504
Iscrizione: sabato 12 febbraio 2011, 14:23
Desktop: Kde Plasma5
Distribuzione: openSUSE Leap-Tumbleweed-Kubuntu 20
Sesso: Maschile

Re: Eliminare Ubuntu e mantenere Windows (Uefi/GPT + avvio sicuro)

Messaggio da woddy68 » sabato 4 luglio 2020, 22:20

sistoiv ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 22:11
woddy68 ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 21:58
sistoiv ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 21:49
woddy68 ha scritto:
sabato 4 luglio 2020, 21:28
Un sistema operativo non modifica nulla nel bios uefi, quando si installa un sistema operativo, che sia Linux o altro non ha il potere di modificare niente, al limite su sistemi uefi, viene aggiunta la firma del boot loader.
Ma se ne fai un problema, reinstalla Windows formattando la partizione uefi.
Eppure, in genere scrivo in maniera piuttosto articolata e non ambigua: non ho "problemi" ma ho solo fatta una domanda precisa e ho aggiunto, successivamente, un commento circostanziato. E ho già scritto sin dall'inizio che il punto non è eseguire una installazione pulita di Windows 10 ma un altro.

Comunque, già diversi interventi fa, a opera di due gentili sig.ri che ringrazio nuovamente, ho la mia risposta e un contro commento che apprezzo.
Bene, quindi se ritieni di avere risolto, metti il [Risolto] al primo post, prima del titolo, cliccando sulla matita (modifica).
Un saluto.
Desktop - Acer Aspire M5500 (AMD) - Notebook Acer Aspire E1 -522 (Amd)
Voglio trovare la mia strada per il paradiso - Perché ho scontato la mia pena all'inferno
Non avevo un bell'aspetto ma mi sentivo proprio bene 😬

Scrivi risposta

Ritorna a “Installazione e aggiornamento del sistema operativo”

Chi c’è in linea

Visualizzano questa sezione: 0 utenti iscritti e 12 ospiti